Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI
Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI

Ricordato il martire partigiano Gino Pistoni

Lunedì 25 luglio - Tour d’Hereraz

Alla Messa per Gino Pistoni, nella radura fra i boschi a Tour d’Hereraz, erano almeno 70 i fedeli, gli amici di “Ginass”, i rappresentanti delle Anpi Valdostana e Canavesana.

Erano presenti il Vescovo Mons. Piergiorgio Debernardi, don Gianluca Zurra Assistente nazionale dell’Azione Cattolica giovanile, don Piero Agrano, don Arnaldo Bigio, don Genesio Berghino, padre Beppe Giunti Assistente della coop Company che gestisce la Casa Alpina Gino Pistoni di Gressoney, e altri sacerdoti della Diocesi di Ivrea anche di origine africana.

Questa volta figurava anche il Coro Bajolese del Maestro Amerigo Vigliermo, con i suoi canti di accompagnamento alla Messa e le canzoni finali dedicate alla Resistenza. Grande ed emozionante chiusura con “Bella ciao”.

Perfetto conduttore Pierangelo Monti.

E’ sempre un’emozione rievocare la figura di Gino Pistoni, che sacrificò la sua giovane vita per un ideale più alto. Figura di combattente atipica, propugnatore di Pace e non-violenza, cattolico fra i garibaldini comunisti, dedicò la sua breve esistenza all’amore in Dio.

Il processo per la sua beatificazione procede bene, così che, pur essendo l’Anpi un’Associazione laica, speriamo presto di vedere il suo nome fra quello dei Beati. Un Santo Partigiano.

 

Anpi Ivrea e Basso Canavese

 

 

 

Ricordato lunedì a Tour D’Herreraz Gino Pistoni

Con la Messa presieduta da Mons. Debernardi, canavesano, vescovo emerito di Pinerolo.

risvegliopopolare.it, 26 luglio 2022

PerlozVdA Gino Pistoni martire resistenza giovaniAc

Azione Cattolica Piemonte e Valle d’Aosta

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter

© fondazione azione cattolica scuola di santita’ pio xi 2020
info@fondazionesantiac.org

San Paolo VI all’Azione Cattolica Italiana, 25 aprile 1977

«In una parola: l’Azione Cattolica Italiana
deve essere, potremmo dire, scuola di
santità, sulla scia di tanti uomini e donne,
giovani e ragazzi, che nel programma
«preghiera, azione e sacrificio» hanno
trovato la strada della loro fedeltà generosa
e perfino eroica al Signore».