Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI
Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI

Armida è Beata

30 aprile, Duomo di Milano

Il 30 aprile è stata beatificata Armida Barelli, nel Duomo di Milano insieme a don Mario Ciceri, con la partecipazione di più di due mille fedeli. È una gioia grande per tutta l’AC poter venerare la Sorella Maggiore sugli altari.

Nell’omelia il cardinale Marcello Semeraro, Prefetto della Congregazione delle cause dei santi, che ha presieduto la celebrazione, ha sottolineato “In queste storie di santità: umili e nascoste come quella del beato Mario Ciceri, oppure pubbliche e note come quella della beata Armida Barelli si manifesta sempre la forza dello Spirito, che il Risorto possiede senza misura.” “La santità è questo: seguire la scia del profumo di Cristo. Per il beato Mario Ciceri fu la vocazione al ministero sacro; per Armida Barelli fu la vocazione all’apostolato laicale.”

La sera prima, 29 aprile, è stata celebrata la veglia di preghiera nella Basilica di Sant’Ambrogio. Nell’omelia  padre Massimo Fusarelli, ofm ha ricordato che “Armida ha vissuto una spiritualità incarnata, che fa della vita intera una preghiera e della preghiera un’azione trasformatrice del mondo, affinché il seme del Regno cresca.” “Armida ha contribuito alla dignità delle donne del suo tempo coltivando in loro la coscienza di essere una dimora abitata, dal Mistero e da una coscienza libera e responsabile, capace di autodeterminarsi, alla luce della fede e della ragione.”

Come consuetudine Papa Francesco nel Regina Coeli del 1° maggio 2022 ha presentato i nuovi bati: «Ieri, a Milano, sono stati beatificati don Mario Ciceri e Armida Barelli. Il primo era un vice-parroco di campagna; si dedicava a pregare e confessare, visitava i malati e stava con i ragazzi all’oratorio, come educatore mite e guida sicura. Un esempio luminoso di pastore. Armida Barelli è stata fondatrice e animatrice della Gioventù Femminile di Azione Cattolica. Girò tutta l’Italia per chiamare le ragazze e le giovani all’impegno ecclesiale e civile. Collaborò con Padre Gemelli per dare vita a un Istituto secolare femminile e all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che proprio oggi celebra la Giornata annuale e in suo onore l’ha intitolata “Con cuore di donna”. Un applauso ai nuovi Beati!».

La memoria liturgica della beata Armida sarà celebrata ogni anno il 19 Novembre, una data particolarmente significativa nella sua vita. Infatti, dopo una lunga ricerca personale e dopo un serio discernimento vocazionale, il 19 novembre 1919 la Barelli decide definitivamente la sua forma di vita: laica consacrata nel mondo insieme ad altre 11 donne che desiderano seguire la via nuova della consacrazione secolare.

Armida Barelli beata
Le parole di Papa Francesco per ricordare la beata Armida, la veglia, la beatificazione, le messe di ringraziamento e la Raccolta solidale

RASSEGNA STAMPA

Condividi su facebook
Condividi su twitter

© fondazione azione cattolica scuola di santita’ pio xi 2020
info@fondazionesantiac.org

Papa Francesco ai membri del Consiglio nazionale dell’AC Italiana, 30 aprile 2021

La storia della vostra Associazione
è fatta di tanti “santi della porta accanto” – tanti! –,
ed è una storia che deve continuare:
la santità è eredità da custodire e vocazione da accogliere.