Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI
Fondazione Azione Cattolica Scuola di Santità
CATHOLIC ACTION SCHOOL OF SANCTITY FOUNDATION
FUNDACIÓN ACCIÓN CATÓLICA ESCUELA DE SANTIDAD
Pio XI

Vicente Vilar David

Spagna
Beato
28 Giugno 1889, Manises - 14 Febbraio 1937, Valencia
Memoria liturgica 14 Febbraio
Data di beatificazione 1 Ottobre 1995
Laico Ingegnere
Diocesi Valencia
In AC l 30 novembre 1922 sposa Isabel Rodes Reig, formando una coppia esemplare di virtù cristiane, nell'apostolato della parrocchia, con i circoli di studi sociali per i giovani di Azione Cattolica.
Dall'omelia della beatificazione di Giovanni Paolo II

«"Uomo di Dio, tendi... alla giustizia" (1Tm 6,11). Arricchisce il martirologio di Valencia, dalla sua città natale di Manises anche il Beato Vicente Vilar David, che coronò con il martirio la sua esistenza vissuta dedicandosi totalmente a Dio, al prossimo e alla promozione della giustizia nel mondo del lavoro, specialmente nella Scuola di Ceramica e nel Patronato di Azione Sociale. La preghiera e la grande devozione all'Eucarestia nutrirono tutta la sua vita, tanto che il suo lavoro portava l'impronta della presenza di Dio. Lo stato matrimoniale, l'esercizio della professione, le attività che sono proprie dei secolari, sono vie che conducono alla santità se sono vissute con sincerità e donazione evangelica, come esigenze del battesimo.»

Condividi su facebook
Condividi su twitter

© fondazione azione cattolica scuola di santita’ pio xi 2020
info@fondazionesantiac.org

Benedetto XVI all’Azione Cattolica – Roma, 4 maggio 2008

«Questi testimoni, che hanno seguito Gesù con tutte le loro forze,
che si sono prodigati per la Chiesa e per il Regno di Dio,
rappresentano la vostra più autentica carta d’identità.
Non è forse possibile, ancora oggi, per voi ragazzi, per voi giovani e adulti,
fare della vostra vita una testimonianza di comunione con il Signore
che si trasformi in un autentico capolavoro di santità?
Non è proprio questo lo scopo della vostra Associazione?»